Quantcast

Centro per la Nonviolenza: “Sottoscrizione per nuovo materiale informatico”

(red.) Il Centro per la Nonviolenza – che da venerdì 30 aprile potrà contare nella storica sede di via Milano 65 in città sulla presenza stabile di tre nuovi volontari in servizio civile – lancia una sottoscrizione in vista dell’agognata ripresa. “L’arrivo di tre giovani risorse – spiega il portavoce Adriano Moratto – costituisce una grande opportunità per il nostro movimento, che accogliamo con grande entusiasmo perché ci consentirà di dare nuovo impulso alle nostre proposte. Purtroppo la gestione dell’attuale situazione pandemica ci lega sempre più, almeno per il momento, a un lavoro in rete, costringendoci alla limitazione, e in alcuni casi alla rinuncia, delle consuete attività in presenza nei quartieri e nelle scuole”.

In attesa del ritorno alla normalità dopo i lunghi mesi sottoposti alle restrizioni per limitare il contagio da Covid-19, diventa inevitabile “un potenziamento dell’uso di apparecchiature informatiche che consentano ai tre volontari di interagire fra di loro, con i diversi operatori e con le realtà esterne, nonché la promozione di una serie di attività sul tema della comunicazione”.
“Purtroppo – osserva Moratto – la verifica fatta dai tecnici sullo stato attuale della strumentazione informatica in sede ha escluso la possibilità di un uso adeguato alle nuove esigenze della rete. Gentilmente ci è stato fatto capire che esistono musei di modernariato interessati ai nostri reperti di archeologia industriale”.

La proposta a tutti i cittadini interessati a sostenere questo ente che a Brescia da 50 anni opera per la promozione della pace, della nonviolenza e della solidarietà sociale è di offrire “un libero contributo, anche minimo, per l’acquisto di un portatile, di un computer o degli accessori per il loro corretto utilizzo”. Il versamento può essere effettato sul conto che il Movimento Nonviolento ha in Banca Etica scrivendo il codice IBAN IT81T0501811200000011381928 oppure consegnato direttamente a uno degli operatori del Centro. Informazioni e ragguagli al 339/6243617.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.