Quantcast

Montecolino spa dona mascherine chirurgiche agli Spedali Civili

(red.) Nella mattinata di oggi, lunedì 29 marzo, sono state consegnate presso gli Spedali Civili di Brescia le mascherine chirurgiche stampate prodotte dalla Montecolino Spa di Provaglio d’Iseo e offerte alla struttura sanitaria bresciana. Sono stati scelti 6 disegni della collezione con una prevalenza di motivi ispirati ai bambini. L’idea, è quella di farle indossare ai genitori dei piccoli ospiti dell’ospedale dei bambini, per rallegrare, per quanto possibile, la permanenza nel nosocomio. L’altra parte, suddivisi in disegni delle collezioni uomo e donna, da destinare invece agli adulti che dovranno sottoporsi ad esami e visite spaziano tra disegni floreali e geometrici.

Le mascherine certificate chirurgiche multiuso potranno consentire l’accesso in sicurezza presso i reparti ospedalieri da parte di tutti gli utenti. Infatti, come ben noto, l’accesso a strutture pubbliche quali ospedali e aeroporti è consentito solamente adottando mascherine chirurgiche certificate o DPI idonei, non è consentito a chi indossa le cosiddette mascherine filtranti. Per questo motivo spesso gli ospedali sono costretti a distribuire alla popolazione che accede alle proprie strutture mascherine e DPI idonei.

La società Montecolino S.p.A., nella primavera del 2020 ha deciso di rispondere positivamente all’appello del Governo italiano convertendo alcune linee alla produzione di mascherine chirurgiche ed è stata una delle poche aziende ad aver superato i primi test del Politecnico di Milano (quando a marzo 2020 oltre il 95% dei campioni presentati venivano respinti) e le proprie mascherine hanno ottenuto la registrazione presso il Ministero della Salute e la marcatura CE.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.