Quantcast

Le Acli mettono a confronto le realtà giovanili di Brescia e Bergamo

Più informazioni su

(red.) Le Acli di Brescia e di Bergamo chiudono la prima parte del percorso in vista del 2023 mettendo a confronto alcune realtà giovanili del proprio territorio. Venerdì 26 marzo alle ore 18,30 i protagonisti non saranno più le istituzioni: a prendere la parola saranno tre ragazzi bresciani (Chiara Signoria per i Fridays For Future, Giacomo Baronchelli per gli oratori bresciani e Andrea Rolfi per Brescia Città Aperta) e altrettanti portavoce di realtà giovanili bergamasche (Fridays for future Bergamo, i giovani del Sermig di Bonate Sopra e Nutopia).
Al centro del dibattito alcuni snodi cruciali per entrambe le città, osservate dal punto di vista dei più giovani. Sul tavolo della discussione ci saranno infatti alcuni snodi cruciali della realtà giovanile: dai luoghi e dalle occasioni di partecipazione giovanile alle questioni privilegiate come l’ambiente, la pace e l’impegno sociale. In agenda non mancherà il tema del ricambio generazionale e di una possibile leadership carismatica da parte degli under 35. L’appuntamento è visibile sul canale You Tube e sulla Pagina Facebook delle Acli bresciane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.