San Felice con Film Festival del Garda contro la violenza sulle donne

(red.) In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne, il Comune di San Felice del Benaco, in collaborazione con il Film Festival del Garda, ha accolto con piacere l’invito dell’associazione “Progetti e Regie” e parteciperà alla diffusione di “Lampo di Poesia 25 novembre”.

 

L’iniziativa nasce per sensibilizzare i cittadini, attraverso strumenti culturali, rispetto ad una problematica che a oggi ha numeri impressionanti, tristemente paragonabili a certi bollettini di guerra. Una guerra si combatte dentro le case, dietro porte chiuse, tra parole soffocate dalla paura e silenzi spesso complici. A partire dal 22 novembre l’Amministrazione comunale diffonderà attraverso i propri social il video realizzato per l’occasione, con la voce di Matilde d’Errico, regista e autrice di Amore Criminale, Rai3, e la voce e i versi di Alberto Nessi, poeta svizzero – a sottolineare che questa non è una questione “femminile” e che per affrontarla serve un’alleanza trasversale. Le musiche sono state composte per l’occasione da musicisti bresciani, tra i quali troviamo anche la gardesana Giorgia Poli. Il 25 novembre il video verrà proiettato dalle 17.30 alle 21.00 su un maxischermo posto sotto il Monte di Pietà. Vuole essere un momento sia letterale che simbolico di luce nella notte, specialmente in un momento in cui molte donne sono chiuse in casa con i propri aguzzini. In un anno particolarmente duro per tutti, pensiamo sia nostro dovere aderire alle iniziative che affrontano questa piaga antica, da combattere, che è purtroppo ancora dolorosamente parte della società contemporanea.

Considerato il DPCM e le attività di contenimento della pandemia da COVID-19 in corso, risulta evidente che proiezione sotto il Monte di Pietà ricopre un carattere puramente simbolico. Tuttavia, coloro che, per giustificato motivo, si trovassero nei pressi del maxischermo dovranno seguire tutte le regole note.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.