Rosa Camuna, premio anche alla Croce Bianca di Brescia

Il sodalizio, nel 130° anniversario di fondazione, riceverà il riconoscimento per l'impegno profuso dai volontari.

(red.) La Rosa Camuna è il massimo riconoscimento che viene conferito ogni anno dalla Regione Lombardia a chi si è distinto in diversi campi. E in questo periodo successivo a un’emergenza sanitaria senza precedenti come è stata quella del Covid-19, i vari titoli non potevano che andare a chi si è rivelato fondamentale in questo periodo. Tra loro, c’è anche la Croce Bianca di Brescia che nel suo 130° anniversario di fondazione ha avuto la notizia di ricevere il riconoscimento. Il titolo, insieme agli altri, è stato stabilito dalla Giunta della Regione approvando la proposta delle consigliere regionali bresciane Viviana Beccalossi e Claudia Carzeri.

Nel corso dell’emergenza, i volontari della Croce Bianca si sono occupati dei normali servizi, ma anche potenziando quelli straordinari con la consegna dei farmaci a domicilio, così come il trasporto dei tamponi tra Pavia, Milano e Monza e anche con un mezzo di aiuto a Cremona, Bergamo e Lodi. Senza dimenticare chi attendeva ore prima che i pazienti potessero essere accolti nei pronto soccorso. La presidente del sodalizio Umberta Salvadego ha sottolineato come la Rosa Camuna di cui è stata insignita sia un “riconoscimento che meritano tutti i soccorritori bresciani“.

La cerimonia di premiazione si terrà in autunno e nel corso della celebrazione saranno insigniti anche il filosofo Carlo Sini, l’associazione “Il mantello” di Mariano Comense, Adele Parini presidente dell’associazione Caos, uno alla memoria al campione di ciclismo Felice Gimondi e uno speciale ad Annalisa Malara che ha scoperto il cosiddetto paziente 1 a Codogno e lanciando l’emergenza sanitaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.