Lombardia, riaprono centri termali e gli impianti di risalita

Nuova ordinanza del governatore Fontana già a partire da oggi. Riaprono funivie e i centri per il benessere.

(red.) Dopo i negozi, i locali e le attività commerciali e produttive, così come le piscine, le palestre e i centri estetici, in Lombardia arrivano nuove riaperture verso la normalità.

Ieri, venerdì 5 giugno, il governatore Attilio Fontana ha firmato una nuova ordinanza (qui il testo) che prevede la riapertura già da oggi, sabato 6 giugno, anche degli impianti a fune e di risalita a uso turistico, sportivo e ricreativo e le strutture termali e centri di benessere.

L’ordinanza si aggiunge a quelle già firmate per la riapertura delle altre attività e alle indicazioni regionali basate sui decreti del presidente del Consiglio e valide fino al 14 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.