Quantcast

Fase 2, 3 milioni di italiani in movimento da lunedì 4 maggio

Capienza ridotta, mascherine e distanze: boom di biglietti venduti per la prossima settimana da Trenitalia.

Più informazioni su

(red.) Il prossimo lunedì 4 maggio, con l’entrata in vigore del nuovo decreto del presidente del Consiglio, sarà una data “X” per tutta l’Italia con la ripresa anche del traffico dei mezzi pubblici. Ci saranno più persone che si sposteranno, ovviamente in modo distanziato e con mascherine (e autocertificazione), anche tra una regione e l’altra. Non a caso sono stati venduti molti biglietti da parte di Trenitalia per la prossima settimana e anche per alcune compagnie aeree che riprenderanno a volare.

Secondo il ministro dei Trasporti Paola De Micheli saranno 3 milioni circa gli italiani che si muoveranno e tra questi ci sono operai provenienti dal sud verso le fabbriche del nord in riapertura, impiegati in ufficio dopo lo smart working e anche chi tornerà nella città di residenza dopo due quasi due mesi di stop forzato.

In ogni caso, sui treni che ripartiranno la capienza sarà ovviamente ridotta per consentire le distanze. Italo, invece, riprenderà a viaggiare in modo più regolare dal 17 maggio e la compagnia di autobus Flixbus resterà ferma ancora per un paio di settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.