“Grazie ospedale Civile”: per Pasqua spiedo offerto ai dipendenti

Merito dell'associazione Fahrenheit 451 Lombardia. Un modo per dire grazie alla forza lavoro in prima linea contro il coronavirus

(red.) Ieri, per il pranzo di Pasqua, l’associazione “Fahrenheit 451 Lombardia”, che si occupa di volontariato anche a Brescia e provincia, ha preparato e consegnato agli operatori degli “Spedali Civili” di Brescia 150 porzioni di spiedo per il pranzo pasquale. “Abbiamo deciso di ringraziare tutti gli operatori del Civile”, ha spiegato la realtà associativa, “preparando uno spiedo nella classica tradizione bresciana. Come ben sapete, lo spiedo è il nostro piatto tipico delle feste in compagnia, il piatto conviviale per eccellenza, dato che la preparazione implica un numero di porzioni elevato, praticamente impossibile da raggiungere con le restrizioni date dai decreti contro il Covid-19 e quindi difficilmente reperibile in questo periodo. Così, sicuri di fare una cosa gradita a tutti gli operatori che fra mille difficoltà stanno svolgendo a ritmi serrati la loro professione, cerchiamo attraverso il piatto della nostra tradizione, di respirare una parvenza di normalità in attesa di sviluppi positivi a questa situazione straordinaria”.

Quindi, nella giornata di domenica 12 aprile, poco prima dell’orario di pranzo, un gruppo di volontari ha raggiunto la struttura sanitaria e dopo aver indossato mascherine ed essersi provati la temperatura corporea ha incontrato gli operatori e ha consegnato alle cucine 150 porzioni di spiedo appena fatto che è stato distribuito sui tre turni a tutti gli operatori. “Un grande ringraziamento ai dirigenti dell’ospedale che ci hanno dato l’onore di poter portare a termine la nostra iniziativa, ma soprattutto grazie agli infermieri e medici per quello che fanno soprattutto durante questo periodo così delicato“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.