Palazzolo aderisce alla Carta dei diritti Aism

Il sindaco Gabriele Zanni, nelle scorse settimane, aveva incontrato il portavoce di questa iniziativa. Che gira l'Italia a piedi.

(red.) Nelle scorse settimane il Sindaco di Palazzolo sull’Oglio, Gabriele Zanni, aveva ricevuto Marco Togni, ingegnere 37enne di Finale Ligure, testimonial itinerante per AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, di una campagna di sensibilizzazione sulla sclerosi multipla: a piedi stava percorrendo l’Italia presentando la Carta dei diritti delle persone con sclerosi multipla di AISM, informando cittadini e istituzioni su una patologia che purtroppo colpisce 122mila persone nel nostro paese.
L’obiettivo della Carta è quello di far si che i diritti universali dell’uomo e della persone con disabilità si trasformino in leggi, politiche, prassi e comportamenti concreti, per coadiuvare le persone ammalate di sclerosi multipla, i loro familiari e di quanti con essi convivono, nell’ottica di promuovere la centralità della persona e per arrivare a considerare la sclerosi multipla una condizione di vita più che una malattia

L’Amministrazione comunale di Palazzolo sull’Oglio ha aderito dunque a questo documento, per promuoverne la conoscenza e sostenere i diritti delle persone che si trovano in questa condizione e, come loro, tutti coloro che affrontano malattie degenerative croniche, che possono essere fronteggiate solo grazie ad una strategia comunitaria e trasversale, per affermare le pari opportunità e diritti di tutti i cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.