Quantcast

Postamat in arrivo a Irma, Magasa e Longhena

I tre Comuni bresciani non hanno uffici postali e per aiutare i cittadini obbligati a fare km per il servizio sono ora in arrivo gli sportelli elettronici.

Più informazioni su

(red.) Ci sono anche tre piccoli Comuni bresciani nel piano nazionale che è stato approvato da Poste Italiane per allestire degli sportelli elettronici di Postamat dove non sono presenti uffici. Entro il 2019 ne saranno dotati anche Irma, in Valtrompia, Magasa sul lago di Garda e a Longhena, nella bassa bresciana. Si fa riferimento a quei paesi con meno di 5 mila abitanti che non ospitano uffici postali e che – 106 in Lombardia e 253 nel resto d’Italia – potranno contare sui nuovi sportelli.

I tecnici raggiungeranno anche i tre paesi bresciani per capire la collocazione migliore ed evitare ai clienti di percorrere chilometri per raggiungere il servizio più vicino. A questi Postamat si potrà prelevare denaro, effettuare ricariche telefoniche, bonifici o versamenti con assegni e contanti e pagare bollette. Il piano nazionale è stato stilato dopo un incontro tra Poste, l’Associazione nazionale comuni italiani, l’Uncem e 3 mila sindaci rappresentanti dei piccoli paesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.