Quantcast

Tasse comunali, tutti i riferimenti per pagarle

Il saldo dell'Imposta Unica Comunale scade il 16 dicembre. Se non vi siete ancora informati qui trovate tutti i numeri e i riferimenti per farlo.

(red.) Il Comune di Brescia informa che il 16 dicembre 2014 scade il termine per versare il saldo Iuc (Imposta Unica Comunale) 2014, relativo a Tari, Imu e Tasi. I numeri telefonici utili per ottenere informazioni al riguardo sono, per la Tari, 800 999011, per l’Imu e la Tasi 030 2977672 – 030 2977682 – 030 2977689. Si ricorda che il numero telefonico per prenotare gli appuntamenti per l’Imu e la Tasi è 030 2977662.
Per la Tari, i contribuenti potranno rivolgersi agli sportelli del settore tributi del Comune di Brescia situati nella sede di A2A, in via Lamarmora n. 230, negli orari indicati: lunedì, martedì e giovedì dalle 8.15 alle 13 e dalle 14 alle 15.30, mercoledì dalle 8.15 alle 15.30 e venerdì dalle 8.15 alle 13. Per l’Imu e la Tasi gli sportelli del settore tributi, le sedi dell’Urp centrale e degli Urp decentrati saranno a disposizione dei cittadini dal 17 novembre al 16 dicembre 2014.
Per i tributi Imu e Tasi, i contribuenti potranno rivolgersi agli sportelli del settore tributi di piazza della Repubblica n. 1, lunedì e giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14 alle 15.30, mercoledì dalle 9 alle 14, martedì e venerdì dalle 9 alle 12.30. Inoltre, il personale dell’Urp centrale, degli Urp decentrati presso gli Uffici di Zona e presso Casa delle Associazioni sono a disposizione dei contribuenti per il calcolo e la stampa del modello F24 relativi all’Imu e alla Tasi 2014, secondo gli orari indicati.
Urp centrale: Piazza Loggia 13/b – da lunedì a sabato: 9/12.30 – mercoledì: 9/15. Urp decentrati: Centro: Contrada del Carmine, 13/c, Est: Corso Bazoli, 7 (San Polino), Nord: Via Montegrappa, 37, Ovest: Via G.B. da Farfengo, 69, Sud: Via Micheli, 8 da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14/15.45 – venerdì: 9.30/12.15. Casa delle Associazioni: Via Cimabue, 16 da lunedì a giovedì: 9.30/12.15 – 14/15.45 – venerdì: 9.30/12.15.
Anche i Caf sono a disposizione dei contribuenti per i calcoli Imu e Tasi. I Caf aderenti effettuano, a favore dei cittadini residenti nel territorio del Comune di Brescia, un servizio di informazione e consulenza Imu e Tasi e di liquidazione degli importi da versare, provvedendo alla stampa del prospetto di calcolo e del mod. F24 in acconto e saldo, nonché dell’eventuale ravvedimento operoso. Il Caf richiederà al cittadino un compenso non superiore a 12 euro (Iva inclusa) per il primo fabbricato inserito nel calcolo (abitazione + pertinenze) più 6 euro (Iva inclusa) per ogni ulteriore fabbricato (abitazione distinta da pertinenze). I Caf aderenti sono CGIL Lombardia, CISL, MCL Servizi, UGL Servizi Brescia, 50  & PIU’, CGN.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.