Quantcast

Trovata morta dopo una settimana

Più informazioni su

soiano-del-lago.jpgDramma della solitudine per una donna di Soiano. Vegliata solo dal cagnolino.


(red.) Il suo corpo è stato vegliato per alcuni giorni solo dal suo cagnolino. Un piccolo fedele meticcio che è stato vicino alla padrona senza vita, nel giardino di casa. Venerdì Albertina Fezzaroli è stata trovata morta dagli agenti della polizia locale nella sua abitazione di via Monticelli a Soiano del lago, sul Garda.
La signora, 70 anni, vedova da circa un anno, viveva sola ed era spirata probabilmente la domenica o il lunedì precedente, vittima di un’improvvisa emorragia cerebrale occorsale mentre stava percorrendo una scala all’esterno dell’abitazione e che non le ha lasciato scampo.
L’allarme è stato lanciato dal suo avvocato, con il quale la donna aveva un appuntamento. Non solo Albertina Fezzaroli non si era presentata, ma non rispondeva neppure alle numerose telefonate del legale. Il quale a un certo punto ha deciso di rivolgersi ai vigili del consorzio dei comuni della Valtenesi.
Le guardie hanno scavalcato la recinzione del giardino e hanno trovato il corpo. L’autopsia decisa dal magistrato ha confermato l’ictus. La vittima non aveva parenti a Soiano, solo una sorella e un nipote a Castiglione delle Stiviere, con i quali si vedeva ogni paio di settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.