Quantcast

Tris Donnarumma. Brescia vince a Salerno

L'attaccante delle rondinelle sigla tre reti tutte nel primo tempo. Ai campani solo il gol della bandiera nel finale. Domenica sera sfida al Lecce secondo.

(red.) SALERNITANA-BRESCIA 1-3

SALERNITANA: Micai, Pucino (1′ st Gigliotti), Mantovani, Rosina (25′ st A. Anderson), Di Tacchio, Casasola, Akpa Akpro, Schiavi, Castiglia (1′ st D. Anderson), Bocalon, Jallow. A disposizione: Vannucchi, Vitale, Vuletich, Djuric, Palumbo, Migliorini, Perticone, Mazzarani, Lazzari. All. Colantuono.
BRESCIA: Alfonso, Sabelli, Gastaldello (6′ st Cistana), Romagnoli, Mateju, Bisoli, Tonali, Ndoj (33′ st Martinelli), Spalek, Donnarumma (41′ st Cortesi), Morosini. A disposizione: Andrenacci, Torregrossa, Viviani, Carillo, Semprini.
Arbitro: Piscopo di Imperia.
Reti: pt 5′, 9′ e 32′ Donnarumma, 45′ st Di Tacchio.
Note: spettatori 8.500 circa. Espulso Corini al 45′ pt. Ammoniti Micai, Mantovani. Angoli 5-5.

Una tripletta di Donnarumma nel primo tempo consente al Brescia di vincere fuori casa con il risultato di 3-1 sul campo della Salernitana. Ottima la prestazione da parte degli uomini di Corini che avevano indirizzato il match già nella prima frazione. Proprio nel primo tempo le rondinelle passano in vantaggio al 5′ quando Morosini lancia a Donnarumma che in area da solo infila in rete. Il raddoppio arriva al 9′ ancora con l’attaccante che riceve palla sulla destra e di rasoterra mette alla destra di Micai. E infine arriva anche il tris quando il portiere campano rinvia corta e Donnarumma ruba palla ad Akpa Akpro e supera il portiere fuori dai pali con un pallonetto.

Nella ripresa per l’attaccante arriva anche la standing ovation nel momento in cui viene sostituito. Alla Salernitana resta soltanto il gol della bandiera nel finale con Di Tacchio. In virtù della vittoria, il Brescia raggiunge il quarto posto a quota 24 punti in classifica, a sole due lunghezze dal secondo. E domenica sera 16 dicembre alle 21 al Rigamonti ci sarà proprio la sfida tra le rondinelle e il Lecce che occupa la seconda posizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.