Donna scomparsa, analisi su scarpe del marito

Sulle suole delle calzature antinfortunistica è stato trovato del terreno che potrebbe fornire elementi su dove sarebbe stato occultato il corpo di Suad.

(red.) Vanno avanti senza sosta da parte della Squadra Mobile della questura di Brescia le ricerche per trovare il corpo di Alloumi Suad, la 29enne marocchina scomparsa dalla sua casa di via Milano, in città, nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 giugno. Per gli inquirenti non ci sarebbero dubbi sul fatto che sia stata uccisa dal marito in via di separazione Abdelmjid El Biti – attualmente nel carcere di Bergamo – e poi fatto sparire il corpo attraverso un sacco nero caricato in auto.

Secondo gli ultimi sviluppi investigativi di cui rende conto il Giornale di Brescia, giovedì 14 giugno il sostituto procuratore Maria Cristina Bonomo a capo dell’inchiesta ha disposto una serie di accertamenti sulle scarpe dell’uomo. Quando venne arrestato a Seniga, dove abita, perché ritenuto l’autore dell’omicidio e dell’occultamento del cadavere, indossava una tuta da lavoro e calzature antinfortunistica.

Sotto le suole è stato trovato del terreno e da questo, non senza difficoltà, si cercherà di risalire alla zona in cui potrebbe essere trovata la donna. Nessun elemento, invece, dalle celle telefoniche, visto che quella notte e fino alla mattina successiva l’uomo non aveva il cellulare. Tra i punti che saranno controllati ci sono soprattutto i fiumi e corsi d’acqua dove il 50enne potrebbe essersi liberato con facilità del cadavere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.