Quantcast

Bozzoli, risultati analisi: nessuna traccia nel forno

Lo hanno comunicato venerdì i tecnici al pg Dell'Osso che si è messo a capo dell'inchiesta. Prende corpo l'ipotesi che sia stato caricato su un camion.

Più informazioni su

(red.) Prende sempre più corpo l’ipotesi che l’imprenditore bresciano di Marcheno Mario Bozzoli non sia finito all’interno del grande forno della fonderia. E’ emerso proprio venerdì 27 aprile al tribunale di Brescia dove il procuratore generale Pier Luigi Maria Dell’Osso, che ha avocato l’inchiesta sulla scomparsa, ha incontrato i Ris di Parma, l’anatomopatologa Cristina Cattaneo e un esperto metallurgico. Tutti erano stati chiamati a valutare eventuali tracce del datore di lavoro tra le scorie dopo quanto accaduto quell’8 ottobre 2015, ma a distanza di due anni e mezzo è stato confermato che non ci sia stato alcun elemento legato all’imprenditore.

A questo punto gli inquirenti ritengono più probabile che Bozzoli sia stato trascinato sul retro dell’azienda lungo il fiume Mella e da qui caricato su un camion. Altrimenti non si spiegherebbe perché le telecamere esterne sul posto siano state orientate sul vuoto e che la mattina dopo i fatti un tir sia partito proprio dalla fonderia. Tutti elementi che comunque si stanno valutando, insieme agli accertamenti in corso da parte della Guardia di Finanza su computer, cellulari e operazioni bancarie del fratello Adelio Bozzoli e dei figli di lui, Alex e Giacomo. Senza dimenticare anche l’inchiesta sulla morte dell’operaio Giuseppe Ghirardini e che sembra legata alla sparizione del datore di lavoro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.