Quantcast

Via Milano, presentato il piano esecutivo di zona

Sarà demolito lo stabile del 140 e tutta l'area circostante. Al suo posto arriveranno una piazza con ambulatori, ogni servizio e spazi di aggregazione.

(red.) Nella giornata di martedì 30 gennaio a palazzo Loggia a Brescia è stato presentato il piano di riqualificazione di via Milano nell’ambito del progetto sulle periferie. Il Comune acquisterà lo stabile degradato del civico 140, mentre l’area circostante sarà quasi interamente demolita entro il primo semestre del 2018. Resterà solo la pensilina del vecchio distributore di carburanti e che diventerà un bar.

Poi spazio a due edifici con tanto di ambulatori, luoghi di aggregazione, un laboratorio di coworking e progettazione per associazioni e aziende dove sviluppare, d’intesa con il personale del Comune, dei progetti tecnologici. Sarà tutto in una piazza davanti a via Milano e con servizi. Poi anche una struttura per per gli assistenziali. Nei costi delle operazioni rientrano 2 milioni di euro per l’acquisizione e demolizione degli immobili e finanziati in parte dal Governo attraverso il bando sulle periferie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.