Quantcast

Bar e spogliatoi a Campo Marte: via libera dalla Loggia

il Comune di Brescia ha approvato il progetto di fattibilità per l'edificio di due piani del parco Campo Marte. Poco tempo per i lavori prima che torni al Demanio.

Più informazioni su

(red.) Nei giorni scorsi, il Comune ha approvato il progetto di fattibilità da 815mila euro per i lavori di ristrutturazione della palazzina di Campo Marte. 

Lo stabile è recentemente passato dal Demanio alla Loggia e deve essere recuperato entro il 2019. In caso contrario, la proprietà tornerà allo Stato. Un’occasione da non perdere insomma. L’assessore all’Urbanistica Michela Tiboni, insieme ad un centinaio di residenti, ha così dato via ad una progettazione partecipata fra quartiere e Comune.

L’edificio di 400 metri quadri su due piani verrà trasformato in un luogo multifunzionale: al piano terra ci sarà un bar, una sala incontri e spogliatoi con docce, per chi vorrà andare al parco per dedicarsi allo sport. Al primo piano, invece, una biblioteca con sala lettura ed un’emeroteca. 

L’architetto Rossana Bettinelli, responsabile del progetto, assicura la volontà comune di iniziare la ristrutturazione al più presto possibile, anche se i tempi d’attesa restano lunghi: “i lavori che non potranno partire prima dell’inizio del prossimo anno. Non dipende né da me né dalla Loggia ma da una serie di vincoli burocratici che vanno rispettati, non da ultimo il nuovo codice degli appalti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.