Quantcast

Sara Capoferri, cani molecolari a Gussago

Il crociale tra la via IV Novembre e la via Casaglio, nei pressi della Parrocchiale, è stato passato al setaccio dai cani molecolari dell'unità cinofila.

(red.) Si spostano ma non si fermano le ricerche per trovare indizi in merito alla scomparsa di Sara Capoferri, avvenuta martedì 21 febbraio. I cani molecolari sono entrati in azione a Gussago, precisamente al centro del paese, vicino alla Parrocchiale.

L’area controllata è l’incrocio tra la centrale via IV Novembre e via Casaglio, nei pressi del locale “La Rumeria”. Infatti, non si esclude che nelle serata in cui si è verificata la scomparsa, la donna non sia passata in quella zona o in qual locale. Intanto, per gli inquirenti, massimo riserbo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.