Floating Piers, meno code con gli Europei

La partita Italia-Spagna di lunedì ha ridotto le file per salire sulla passerella. Il prefetto decide su riapertura notturna. Prezzi hotel alle stelle.

Più informazioni su

(red.) Ore 6 di martedì 28 giugno. Sulla passerella di The Floating Piers si apre l’undicesimo giorno con il ritorno delle code di turisti provenienti dalla stazione ferroviaria e dai parcheggi per raggiungere Sulzano da cui arrivare verso Montisola e l’isola di San Paolo. Per quanto riguarda le presenze, si è superati le 600 mila dall’apertura dell’opera artistica di Christo, di cui 82.100 (dati ufficiali) sono state registrate domenica 26. Su lunedì, invece, ancora non sono arrivati i numeri, ma la media è molto simile, pur con una variante. Intorno alle 18, infatti, in concomitanza con la partita degli Europei di calcio Italia-Spagna, le code si sono quasi dissolte e l’attesa di salire sul ponte è stata ridotta.
Il dato certo di lunedì, invece, riguarda i malori e gli infortuni, 1.000 in un solo giorno, per fortuna nessun caso grave, che ha fatto intervenire in modo rapido i soccorsi tra ambulanze e protezione civile. Intanto, martedì 28 giugno il prefetto di Brescia Valerio Valenti dovrebbe parlare a proposito della ventilata ipotesi che la passerella possa di nuovo riaprire di notte. Ma in ogni caso si tratterà di una “gestione dinamica”, cioé da stabilire e decidere di volta in volta. Al momento, infatti, la passerella chiude alle 24 e ferma gli accessi alle 22, mentre da lunedì 27 fino al 3 luglio il sindaco di Montisola Fiorello Turla ha ordinato la chiusura dei bar temporanei alle 22,30. Una soluzione per “liberare” l’isola dai turisti e consentire ai volontari di iniziare le pulizie.
E sull’installazione, i residenti del bacino lacustre si dividono tra favorevoli aldilà dei disagi e chi, invece, ritiene di essere “ostaggio” in casa propria. Il fenomeno The Floating Piers porta anche alcune note di “colore” e hotel sul lago d’Iseo a prezzi che vanno alle stelle. Per esempio, tra i modi in cui arrivare a Sulzano per approdare direttamente sulla passerella c’è l’elicottero. Una soluzione da 50 euro a persona e che porta sul lago circa 200 utenti al giorno. Gli aumenti negli hotel? L’osservatorio di Trivago ha compiuto un’analisi sulle attività ricettive intorno al Sebino scoprendo che nel periodo dell’attrazione, rispetto agli altri giorni, l’aumento arriva fino al 137% per una camera doppia e a Sarnico si registra il balzo maggiore. Per questo motivo l’osservatorio consiglia, a chi vuole spendere meno, di soggiornare a Brescia dove l’aumento è di circa il 25%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.