Quantcast

Desenzano, giro di vite sulle bevande d’asporto

Nei week end vietati l'asporto ed il consumo di lattine e bottiglie in vetro all'esterno dei bar. Ordinanza in vigore fino al 29 agosto.

(red.) Viene estesa fino alla fine dell’estate l’ordinanza comunale che, a Desenzano del Garda (Brescia) vieta il consumo e l’asporto di alcolici e di bevande in vetro e lattina sulle spiagge del Benaco e, in generale, al di fuori dei locali.
Una decisione analoga già assunta dall’amministrazione di Padenghe.

Ogni fine settimana, dopo la sperimentazione avvenuta la notte della partita degli Europei di calcio, entra dunque in vigore lo stop al consumo di bevande sul litorale e nelle aree pubbliche della cittadina gardesana: una misura che si è resa necessaria a fronte dei numerosi casi di inciviltà segnalati e dall’immondizia lasciata sulle spiagge. L’ordinanza è in vigore da venerdì 16 luglio e si applica quindi a partire già da questo week end e fino al 29 agosto, dalle 21 alle 4 del mattino.

Nel documento firmato dal sindaco Guido Malinverno si stabilisce “il divieto di detenzione e consumo, su aree pubbliche o aperte al pubblico, e della vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e in lattine, effettuata anche attraverso distributori automatici; eccezione fatta per quelle che verranno consumate all’interno degli esercizi pubblici o aree pertinenti autorizzate, per le quali gli esercenti provvederanno costantemente alla loro rimozione dai tavoli, posti all’esterno del locale. Gli esercenti dovranno provvedere a verificare che i contenitori di vetro e lattine non vengano dagli avventori portati al di fuori delle aree suddette”.

La violazione del provvedimento comporta una sanzione pecuniaria di 150,00 euro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.