Quantcast

Controlli di Pasqua nella Bassa Bs, multata una coppia arrivata da Parma

Il caso più eclatante i due che hanno raggiunto Ghedi dai familiari. Fermate anche una serie di feste private.

Più informazioni su

(red.) 8.400 euro di multa – pari a 400 euro ciascuna – a carico di quanti, nel fine settimana pasquale appena trascorso da sabato 3 aprile a lunedì 5 di Pasquetta, sono stati beccati nel non rispettare le misure sanitarie anti-contagio. Il caso più eclatante riguarda una coppia di Parma che ha raggiunto Ghedi, nella bassa bresciana, quindi oltre regione, per partecipare alla festa di Pasqua con i familiari. A fermarli sono stati i carabinieri della compagnia di Verolanuova che stavano svolgendo i controlli potenziati.

Nel mirino delle sanzioni sono finiti anche alcuni ragazzi che avevano imbastito un picnic, ovviamente vietato, lungo gli argini del fiume Mella a Manerbio. Bloccate anche una serie di feste private tra Pontevico e Bagnolo Mella e dispersi assembramenti che si erano formati a Capriano del Colle e Azzano Mella.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.