Quantcast

Ultimo giorno “giallo” e verso feste di Natale, controlli sono potenziati

Predisposto un piano per i controlli nelle vie e piazze cittadine in provincia e anche nei centri commerciali.

(red.) In prefettura a Brescia si è studiato un piano con cui potenziare i controlli su tutto il territorio, tra città e provincia, in vista dei giorni delle feste di Natale. Quello di oggi, mercoledì 23 dicembre, sarà l’ultimo giorno di zona gialla in cui potersi concedere ancora di fare shopping, andare al bar e spostamenti anche tra Comuni (non tra regioni almeno fino al 6 gennaio).

Da domani, infatti, giovedì 24 dicembre vigilia di Natale scatta la zona rossa che sarà attiva fino al 27 e poi il 31 dicembre, 1, 2 e 3 gennaio, così come il 5 e 6 in cui i negozi, bar, ristoranti e locali dovranno restare chiusi e ci si potrà muovere, anche all’interno del proprio Comune, solo per motivi di lavoro, salute e necessità comprovati dall’autocertificazione.

Gli altri quattro giorni delle feste, dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio, da zona arancione, saranno consentiti gli spostamenti all’interno del proprio Comune, ma i bar, ristoranti e locali resteranno chiusi, mentre i negozi potranno aprire. E l’unica deroga negli spostamenti riguarda i paesi sotto i 5 mila abitanti. In vista dello stop a partire da domani, giovedì 24 dicembre, il prefetto di Brescia Attilio Visconti ha sottolineato che i controlli saranno intensificati.

Da una parte per limitare gli assembramenti, ma anche per verificare il rispetto delle regole. In città, così come in provincia, i controlli interesseranno le vie più strategiche e le piazze principali, ma si controlleranno anche i centri commerciali. Ad attuare i controlli in tutto il periodo natalizio saranno i carabinieri, le pattuglie della Polizia di Stato, quelle delle varie Locali e la Stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.