Col cane poliziotto la sera al parco Gallo: blitz della Questura

L'idea delle forze dell'ordine è quella di destabilizzare ras del quartiere e allontanare la microcriminalità.

(red.) Il servizio effettuato dalla polizia di Brescia nella serata di ieri ha previsto l’impiego di diversi equipaggi della Questura, tra cui personale dell’Ufficio Immigrazione, della Divisione Polizia Amministrativa, della Squadra Mobile, della Polizia Scientifica congiuntamente agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia ed al personale della Polizia Locale. Impegnato anche il personale dell’Unità Cinofila di Padova con un cane poliziotto antidroga.
I controlli effettuati hanno interessato principalmente i parchi Gallo e Pescheto; le verifiche hanno permesso l’identificazione di 49 persone di cui 19 con precedenti di Polizia; inoltre sono stati effettuati controlli in 2 esercizi pubblici.

16 settembre controlli al parco gallo di Brescia

Durante gli accertamenti effettuati, all’interno di Parco Gallo, il contributo del cane-antidroga ha consentito ai poliziotti di individuare due soggetti trovati in possesso di sostanze stupefacenti, circa 20 grammi di marijuana e hashish. Inoltre, sempre grazie alla presenza del cane-poliziotto, sono stati trovati all’interno del medesimo parco degli involucri di hashish e di marijuana per un totale di circa 14 grammi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.