Brescia, parchi pubblici sorvegliati speciali dalla polizia

Nella giornata di venerdì gli agenti hanno perlustrato il parco Gallo e il parco Pescheto e via Lamarmora.

(red.) Continuano i controlli straordinari del territorio disposti dal Questore della provincia di Brescia per il contrasto alla criminalità predatoria, al degrado urbano e a tutte quelle forme di illegalità diffusa che, nella vita quotidiana, rischiano di diminuire il livello di sicurezza percepita della cittadinanza.
Il servizio effettuato nella serata di venerdì ha previsto l’impiego di diversi equipaggi della Questura, tra cui personale della Divisione Amministrativa, dell’Ufficio Immigrazione, della Squadra Mobile, della Polizia Scientifica congiuntamente agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia e a personale della Polizia Locale. Il servizio di ieri ha visto impegnato personale dell’Unità Cinofila di Padova e del loro cane poliziotto antidroga.

polizia brescia via lamarmora e parco Gallo

I controlli effettuati hanno interessato principalmente via Lamarmora e i parchi pubblici Pescheto e Gallo; le verifiche hanno permesso la identificazione di 81 persone, di cui 28 con precedenti di polizia, e controlli a 2 autoveicoli; inoltre sono state effettuate verifiche amministrative a 3 esercizi pubblici. All’interno di parco Gallo gli agenti hanno sanzionato una persona per possesso di sostanza stupefacente. L’obiettivo del servizio è da ricomprendersi nel quadro delle strategie di prevenzione che la Questura ha inteso intraprendere attuando incisivi e mirati interventi sul territorio che continueranno ad essere realizzati per radicare ancora più fortemente, nel sentire pubblico, la percezione della costante presenza attiva dello Stato.

polizia brescia via lamarmora e parco Gallo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.