Quantcast

Coronavirus, 312 multati a Pasquetta su 3.200 controllati

A Pasqua i carabinieri avevano fermato una grigliata illecita a Mazzano. 1 sanzionato su 10 nel lunedì dell'Angelo.

(red.) Nella giornata di ieri, martedì 14 aprile, la prefettura di Brescia ha diffuso i dati sui controlli eseguiti dalle forze dell’ordine nel giorno di Pasquetta e per verificare il rispetto delle disposizioni sanitarie in tema di coronavirus. E si è verificato che su 3.202 persone controllate, 312 sono state sanzionate per vari motivi. Ma tra i controlli, avvenuti invece nel giorno di Pasqua, si è scoperta una grigliata illecita a Mazzano. Infatti, era stata organizzata negli spazi comuni di un condominio e tra cinque residenti.

Un vicino di casa ha segnalato l’episodio ai carabinieri che hanno raggiunto il posto e comminato cinque sanzioni da 280 euro ciascuna. Tornando alla Pasquetta, oltre ai 312 sanzionati ci sono anche due persone denunciate. 800, invece, gli esercizi commerciali controllati e con una sanzione. Il bilancio di un mese di attività, dal 12 marzo al 13 aprile, parla di 78.616 persone controllate e di cui 5.440 multate e quasi 200 denunciate. Oltre 30 mila sono state le attività commerciali analizzate con 22 titolari sanzionati e 11 chiusure.

Sul fronte dei controlli sull’alto lago di Garda, nel mirino soprattutto per fermare chi avesse raggiunto le seconde case, in poco più di un mese la Polizia Locale della Valtenesi ha controllato 1.200 persone e denunciate 23. Sono state 46, invece, le sanzioni da 400 euro ciascuna e due multati nel tentativo di raggiungere la seconda casa. Ma altre posizioni sono ancora al vaglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.