Non rispettano disposizioni virus, scattano altre denunce

Nei guai due pescatori, un giovane writer e una persona beccata fuori di casa con un gatto in braccio.

(red.) In provincia di Brescia non accennano a fermarsi i comportamenti dei più furbi che in sfregio alle misure di contenimento dal coronavirus mettono in atto azioni sbagliate. Uno di questi episodi è stato scoperto dalla Polizia Locale dell’Unione dei Comuni di Robecco, Pontevico e Alfianello che ha denunciato un 27enne di Robecco beccato in una tenda lungo il fiume Oglio e intento a pescare. Un selfie che si era scattato sul posto e poi pubblicato sui social ha indotto le forze dell’ordine a sanzionarlo.

Nei guai sono finiti anche un pescatore di 45 anni da Bedizzole verso un centro di pesca sportiva a Leno e insieme al gestore che gli aveva aperto la struttura. A Coccaglio, invece, le forze dell’ordine hanno fermato un 24enne del paese che nelle ultime settimane si era divertito a imbrattare con bombolette spray le facciate di diversi palazzi, anche storici. Le telecamere di sorveglianza lo hanno più volte immortalato e la Polizia Locale del Montorfano lo ha raggiunto dopo aver indagato.

I proprietari dei palazzi colpiti lo avevano denunciato e ora il giovane è accusato anche di danneggiamenti e di aver violato le disposizioni sanitarie. A Gargnano, invece, sul lago di Garda, la Polizia Locale e i carabinieri hanno sorpreso una persona in strada con un gatto in braccio e cercando di giustificarsi. Tuttavia, era anche oltre i 200 metri consentiti di distanza dalla sua abitazione ed è stato quindi denunciato e sanzionato. In generale sono scattate altre sette denunce tra chi aveva presentato autodichiarazioni false.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.