Brescia, cantano e mangiano al bar: gestori e clienti denunciati

Ieri sera gli agenti della Polizia Locale hanno controllato un locale che doveva restare chiuso per il virus.

(red.) Non hanno fatto i conti con il fatto che quel comportamento sarebbe stato subito sospetto nello scenario di una città, quella di Brescia, deserta di sera in queste settimane di emergenza dal virus. In un bar di periferia, al Villaggio Badia, i titolari hanno pensato di riunirsi con i clienti per mangiare, bere e cantare.

Lo hanno scoperto gli agenti della Polizia Locale ieri sera, domenica 15 marzo, mentre svolgevano un controllo. Appurati i fatti, i gestori e i clienti sono stati denunciati per non aver rispettato le disposizioni sulle misure di contenimento dal virus. I provvedimenti saranno al vaglio della procura di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.