Desenzano, camionista nei guai e ritirate 17 patenti

Il conducente del mezzo pesante aveva alterato il suo tachigrafo. Dovrà pagare una multa di oltre 2 mila euro.

(red.) Nelle notti tra venerdì 27 e ieri, domenica 29 dicembre, gli agenti bresciani della Polizia Locale di Desenzano del Garda sono stati impegnati in una serie di controlli straordinari sulle strade, ma non solo, come disposto dal comitato provinciale per l’ordine pubblico e la sicurezza. Questo, guidato dal prefetto Attilio Visconti, d’intesa con il sindaco Guido Malinverno e in occasione del periodo di festività natalizie.

In uno di questi controlli è incappato anche un camionista bosniaco che aveva alterato il cronotachigrafo del proprio mezzo pesante. Per lui è arrivato il ritiro della patente e anche una sanzione di 2 mila euro. Per il resto, sono stati fermati 400 veicoli per verificare chi si fosse messo al volante sotto l’effetto dell’alcol o delle sostanze stupefacenti.

I risultati su questo fronte sono stati non di poco conto, visto che sono state ritirate 17 patenti. Nel mirino dei controlli anche un 17enne sorpreso in un parco del paese con 5 grammi di marijuana. La droga è stata sequestrata e il giovane segnalato alla prefettura come consumatore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.