Lago d’Iseo, autista con coltello e via patenti per sorpassi pericolosi

L'autista fermato dai carabinieri aveva anche la patente scaduta. Via dodici titoli di guida per quelli pericolosi.

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 7 dicembre i carabinieri bresciani della stazione di Marone sono stati impegnati in una serie di posti di blocco per evitare anche gli incidenti stradali. Durante la loro attività, condotta nelle vicinanze di Sulzano, sulla sponda bresciana del lago d’Iseo, si sono imbattuti in un’auto che hanno fermato. Alla guida c’era un uomo che è stato trovato con a bordo un coltello a serramanico lungo 22 centimetri.

E non solo, perché dall’analisi dei documenti è anche emerso che guidava, ma la patente era scaduta. Per lui è arrivata una denuncia a piede libero per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere e si è visto sequestrare l’auto. Nel bilancio finale dei controlli sono finiti 30 veicoli e 35 persone e sono state ritirate 12 patenti a chi è stato sorpreso nei sorpassi pericolosi. Infine, sono stati decurtati 120 punti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.