Quantcast

Sicurezza, calano i reati: Brescia meglio di tutti in Italia

L'unico in aumento tra città e provincia è quello delle rapine in abitazione. Più forze dell'ordine aiutano.

Più informazioni su

(red.) In tutta la provincia di Brescia calano i reati e l’unico che invece aumenta riguarda le rapine in casa. E’ quanto emerge dall’incontro svolto ieri, lunedì 25 novembre, in prefettura a Brescia tra il primo inquilino Attilio Visconti, il questore Leopoldo Laricchia e il comandante provinciale dei carabinieri Gabriele Iemma. Con loro, in visita nel bresciano, il vice ministro dell’Interno Matteo Mauri. Analizzando i dati e confrontando quelli dei nove mesi del 2018 rispetto allo stesso periodo del 2019 si nota un calo dei reati e Brescia è quella migliore rispetto al resto d’Italia.

Ma come detto, l’unico dato in aumento e che incide sulla percezione di sicurezza è quello delle rapine in abitazione, dalle 39 del 2018 alle 43 del 2019. Per il resto, i furti sono calati del 12%, le rapine del 23% e azzerate quelle alle poste. Solo un colpo, invece, commesso ai danni di una banca. Per il resto della criminalità, calo anche degli omicidi da 7 a 2, i tentati da 17 a 12 e gli omicidi colposi da 39 a 29. A livello cittadino i furti nelle abitazioni si sono ridotti quasi di cento unità, dai 581 ai 484.

Cosa ha contribuito a questi numeri in miglioramento? Secondo il vice ministro, al primo posto c’è l’aumento delle forze dell’ordine che ha scoraggiato i malviventi e pari a 135 agenti in più sul territorio. In più, Brescia è stata elevata alla categoria A come questura. Infine, dati positivi arrivano anche dai Codici rossi di allerta contro la violenza sulle donne, visto che dall’inizio del 2019 sono stati denunciati 500 casi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.