Calcinato e Lonato, controlli tra i camionisti

Alcuni di loro non aveva rispettato l'obbligo di riposo giornaliero o le pause tra un viaggio e l'altro. Altri non avevano la cintura di sicurezza messa.

Più informazioni su

(red.) L’altra mattina, martedì 22 ottobre, gli agenti bresciani della Polizia Locale di Lonato, Calcinato e Bedizzole sono stati impegnati in una serie di controlli tra Calcinatello e Lonato, tra la bassa e il Garda. E il risultato finale ha visto 15 camionisti essere sanzionati con un totale di 4 mila euro per il mancato rispetto di alcune prescrizioni sul posto di lavoro o infrazioni al Codice della Strada. Sono stati 35 i tir analizzati e della Germania, Romania, Francia e Italia.

Sei autotrasportatori sono stati multati per non aver rispettato il riposo giornaliero, 5 per le mancate pause o interruzioni, uno che non portava la cintura di sicurezza e altri due per aver superato il periodo di guida del giorno. Un camionista rumeno è stato perfino sanzionato perché nella cabina c’era anche la moglie, ma il mezzo era destinato solo a trasportare cose. Per i conducenti sono stati decurtati anche venti punti dalle patenti, mentre le loro imprese sono state sanzionate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.