Brescia sarà un “grande fratello“ unico in Italia

Dal 2019 un sistema di 91 telecamere in diciotto aree per controllare in tempo reale ingressi e uscite per la città. Sarà completato entro il mandato.

(red.) Brescia città si prepara a diventare un nuovo “Grande Fratello” per quanto riguarda la videosorveglianza. Il sindaco Emilio Del Bono ha presentato in commissione Sicurezza a palazzo Loggia un progetto che porterà a identificare ogni veicolo che entra ed esce dalla città. Si tratta di un sistema di 91 telecamere da installare in diciotto contesti cittadini e che serviranno a “leggere” le targhe dei veicoli in transito. E si aggiunge comunque al sistema di sorveglianza già garantito da 165 telecamere e da integrarsi con altre 18 in arrivo in via Milano.

La nuova organizzazione che partirà nel 2019 prevede un investimento di 1,7 milioni di euro e nasce d’intesa tra il Comune, la prefettura e il ministero dell’Interno. In tempo reale le forze dell’ordine potranno avere accesso alle informazioni di ogni veicolo in transito, se sia assicurato, revisionato o oggetto di furto. Sono previste tre fasi ed entro la fine del 2019 si comincerà registrando i transiti sulle vie Valcamonica, Triumplina, Orzinuovi, Sant’Eufemia e in tangenziale Ovest.

In questo modo saranno controllati almeno 104 mila veicoli al giorno. Ed entro la fine del mandato si punterà su tutto il resto. La nuova tecnologia potrà consentire anche di beccare i veicoli che non potrebbero circolare per l’inquinamento. In ogni caso tutte le rilevazioni che non dovessero portare a sanzioni saranno cancellate in modo automatico. Il primo cittadino l’ha già definito come progetto unico nel suo genere per un capoluogo italiano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.