Quantcast

Polizia Locale; “Regione ci ha messo un mln”

Lo ha ribadito Simona Bordonali che ha parlato anche della proposta di riforma: "Prevede un contratto collettivo nazionale autonomo dalla pubblica amministrazione".

(red.) “La Regione Lombardia crede fortemente nel valore formativo dell’Accademia di Polizia locale. In tre anni abbiamo investito 1 milione di euro: 600.000 euro per la formazione diretta di 924 agenti e altri 400.000 per la formazione di 638 ufficiali, al netto di tutti i cofinanziamenti assegnati ai comuni lombardi”.

Lo ha detto l’assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, aprendo la cerimonia di consegna degli attestati dei percorsi formativi dell’Accademia di Polizia locale che si sono svolti negli anni 2014, 2015, 2016.

UNICUM A LIVELLO NAZIONALE. L’Accademia è un unicum a livello nazionale: in essa viene realizzata tutta la formazione in ingresso per i neo ufficiali e per i comandanti e responsabili di servizio, circa 900.

LA PROPOSTA DI RIFORMA. “Sono più di 9.000 gli agenti di attivi in Lombardia. Abbiamo già pronta una proposta di riforma nazionale che prevede un contratto collettivo nazionale autonomo dalla pubblica amministrazione e l’accesso parziale allo Sdi. Si tratta di una partita – ha concluso Bordonali – che si gioca su un tavolo nazionale, ma troveremo il sostegno di altre quattro Regioni per presentare la proposta al parlamento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.