Quantcast

Taxi abusivi a Brescia, via otto patenti

Un'indagine della Locale in aprile ha portato a sequestrare otto veicoli senza autorizzazione. Si piazzavano in zona stazione e fuori dalle disco.

taxisti taxi(red.) Gli agenti della polizia locale di Brescia sono stati impegnati durante il mese di aprile a verificare la presenza di tassisti abusivi nell’ambito dell’indagine “Yellow Taxi 3”. Il risultato dell’attività ha portato a sequestrare otto mezzi e a ritirare altrettante patenti di guida a carico di persone che svolgevano quel servizio senza avere alcuna autorizzazione. Il fenomeno dei tassisti abusivi è conosciuto a Brescia soprattutto dai professionisti regolari che hanno spesso denunciato la situazione per la concorrenza sleale che i primi compiono ai danni dei secondi. Non a caso, l’operazione della municipale è partita dopo le segnalazioni arrivate dai tassisti autorizzati e tramite Radio Taxi Brixia. Gli autisti finiti nel mirino sono soprattutto africani, ma anche due bresciani.
Con i loro mezzi sprovvisti di qualsiasi abilitazione posteggiano nei dintorni della stazione ferroviaria, tra via Sostegno, via Solferino, Togni e il piazzale dove escono i passeggeri appena scesi dai treni. Tanto che alcuni di questi tassisti irregolari entrava perfino nella stazione e a pochi metri dai binari per accaparrarsi i clienti. Ma questa situazione non riguarda solo il centro storico. I due bresciani, per esempio, si sono visti sequestrare un furgone che usavano per trasportare i giovani verso le discoteche. I timori principali espressi dagli agenti della Locale riguardano soprattutto i minorenni che rischiano di salire su mezzi senza alcuna misura di sicurezza. E in un caso è stato beccato un passeggero con addosso delle sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.