Quantcast

Sulla Tangenziale Sud gli occhi del “Velocar”

Iniziati i lavori di posizionamento del sistema che rileva la velocità media dei mezzi. Potrebbe essere utilizzato anche sulla Bre.Be.Mi.

(red.) Il “Velocar” approda lungo la Tangenziale Sud a Brescia. Come anticipato nei giorni scorsi anche da quiBrescia.it, il sistema, che “legge” la velocità media dei mezzi in transito, verrà collocato lungo l’arteria stradale in direzione Milano.
I lavori sono iniziati martedì 5 agosto e dovrebbero essere ultimati entro questa settimana.
All’avvio, il portale effettuerà solo una sperimentazione (gratuita), utile ad accertare la sua funzionalità anche su questa infrastruttura. Si tratta, inoltre, di un dispositivo già collocato in diverse strade del bresciano e che potrebbe fungere da alterativa al “Tutor” (sistema che è di proprietà di Autostrade per l’Italia) lungo i 62 chilometri della Bre.Be.Mi., la “direttissima” Brescia-Milano, attualmente ancora sprovvista di sistemi di rilevazione della velocità.
Il test da effettuare riguarda soprattutto la precisione di rilevazione in caso di diverse condizioni ambientali, quali nebbia, pioggia, neve. Il “Velocar” non necessita di lavori stradali per essere impianattao nell’asfalto (a differenza del “Tutor”) e ha quindi costi di gran lunga inferiori, utilizzando un sistema radar.
“Velocar” calcola la velocità media in base al tempo di percorrenza, mentre il sistema registra l’eccesso di velocità come comportamento abituale di guida.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.