Quantcast

Il Festival del cibo itinerante fa tappa a Castel Mella

Tre giorni dedicati all’alta gastronomia di strada con Eatinero: alcuni dei migliori food truck italiani proporranno piatti street food cucinati al momento sui loro furgoncini.

Più informazioni su

(red.) Dal 17 al 19 settembre a Castel Mella (Brescia) arriva Eatinero, il Festival di Cibo di Strada Itinerante: tre giornate all’insegna del cibo, dell’intrattenimento musicale e del vivere bene all’aperto.
La manifestazione, organizzata con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Castel Mella, torna in Piazza Unità d’Italia per il quinto anno consecutivo con una la sua carovana di sapori.

L’evento partirà dalle ore 18 di venerdì per proseguire fino alle 24 di domenica, con cucine aperte tutto il giorno, a pranzo e cena o per l’aperitivo se preferite. I Food Truck accuratamente selezionati da Eatinero animeranno il weekend con i loro show cooking e tantissime ricette super appetitose e gourmet.

eatinero
Per accompagnare le prelibatezze una selezione super speciale di birre artigianali dei più premiati microbirrifici italiani spillate dai beer truck di Birra di Classe. Piazza Unità d’Italia è la cornice ideale per accogliere un evento all’insegna della tradizione e della convivialità e per ospitare la band musicale che suonerà dal vivo per intrattenere tutti gli ospiti.

Street food gourmet preparato con ingredienti di qualità e cucinato a bordo di bellissimi food truck. Hamburger e panini gourmet, fritti di pesce, cucina etnica, cucina regionale e tante altre proposte. Tutto all’insegna della gastronomia di qualità, per dare vita a una grande festa all’insegna del gusto.
Intrattenimento musicale serale: per rendere l’atmosfera serale ancora più piacevole tre band si alterneranno nei durante il weekend. Venerdì 17 settembre inaugurazione con i Giuditta, la band alt rock rivelazione di quest’anno che parteciperà presto all’Arezzo Wave Festival 2021 come “Best Band Lombardia”. Sabato 18 settembre si continua con musica country rock con Frederick & the Riverjumpers per concludere Domenica 19 settembre con The Matt Project, la band formata dal veronese Matteo Breoni alla batteria, Carlo Poddighe alla voce e chitarra, coadiuvati dalla voce e dal basso di Jury Magliolo.

Massima attenzione sarà prestata a tutti gli aspetti riguardanti la sicurezza e la lotta al coronavirus. Sarà aumentato il numero di posti a sedere e i tavoli saranno distribuiti sull’intera area per garantire il massimo distanziamento tra le persone. Per la distribuzione e il consumo delle pietanze sarà utilizzato esclusivamente packaging monouso. Sarà obbligatorio l’uso delle mascherine per tutti i visitatori in coda ai food truck; tavoli e sedute saranno sanificati regolarmente e accanto a ogni furgoncino sarà posto a gel igienizzante per le mani.
Ingresso libero e gratuito: i visitatori dovranno essere in possesso della Certificazione verde (Green Pass), che non dovrà essere esibita all’ingresso ma potrebbe essere richiesta dalle autorità locali durante appositi controlli.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.