Quantcast

Tragedia di Cazzago: pianificato l’omicidio-suicidio

Nelle lettere lasciate da Shkelqim Bedeli, 55enne autore dell'omicidio-suicidio, la descrizione delle modalità con cui avrebbe agito ed il presunto movente.

(red.) Non è stato un delitto d’impeto: la tragedia di Calino di Cazzago San Martino era stata pianificata nei minimi dettaglia dal suo autore, il 55enne di origini albanesi Shkelqim Bedeli, il quale, dopo avere strangolato la moglie Shegushe Paeshti, coetanea del marito, ha ucciso se stesso impiccandosi alla scala d’ingresso della villetta al numero 49 di via La Collina.

Gli inquirenti lo hanno capito leggendo le due lettere che l’uomo, artigiano molto apprezzato nel quartiere, ha lasciato per i due figli, che in quel momento si trovavano in vacanza e per le autorità.
Missive nelle quali viene spiegato, nel dettaglio, non solamente la volontà omicida e suicida dell’uomo, ma anche le modalità con cui questa sarebbe stata attuata.

L’uomo è stato trovato con mani e piedi legati: una modalità scelta dal 56enne per non avere ripensamenti e per essere sicuro che il suo piano tragico andasse a buon fine.

Per gli inquirenti non vi sono dubbi che l’autore della morte di entrambi sia il 55enne Bedeli: le lettere sono molto dettagliate, una sorta di “testamento” in cui non solamente vengono forniti i dettagli sulle modalità omicidiarie poi messe in atto dall’uomo, ma in cui viene fornito anche il movente che avrebbe spinto l’artigiano a compierle. Si tratta di attriti, vecchie ruggini ed incomprensioni con la moglie, e gelosia nei confronti della compagna di una vita.

Le salme, dopo il nulla osta concesso dalla procura di Brescia, sono state affidate dal magistrato ai figli, perchè possano così dare l’ultimo saluto ai genitori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.