Quantcast

Remedello, un Pi Greco da record per l’appuntato

Stabilisce un nuovo primato assoluto il carabiniere Luca Vadacca che riesce a ricordare 22mila cifre dopo la virgola del Pi greco.

(red.) Una prova mnemonica sulla numerazione del Pi greco da record quella effettuata giovedì 29 luglio da Luca Vadacca, appuntato scelto dei carabinieri alla stazione di Isorella, presso il Municipio di Remedello, davanti ad una commissione composta da Simone Ferrari, sindaco di Remedello (Brescia), e da Giulia Bonardi del Giornale di Brescia.

In un’ora e trenta di esame, il militare ha enunciato 500 numeri, in una prestazione mnemonica consistita nel risalire in pochi secondi al numero corrispondente dell’esatta posizione di ogni singola cifra decimale del Pi greco sui primi 6mila numeri della infinita costante matematica.

Se non è stato possibile registrare nei primati la performance per la mancanza di ameno un commissario della “Guinness Word Records”, secondo lo stesso organo costituisce comunque la prima di questo tipo espressa in ambito mondiale.

L’appuntato Vadacca si era aggiudicato nel 2019 a Udine il titolo di campione nazionale ricordando 7.106 cifre dopo il Pi greco in maniera consecutiva, mentre l’anno scorso ha scalato la classifica conquistando il primo posto europeo e decimo mondiale, ricordando 22.801 cifre dopo la virgola, in un esame di sette ore filate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.