Quantcast

Lumezzane, si cerca Ghidini con cani ed elicottero

E' scomparso da tre giorni il 57enne che è sparito a piedi dalla propria abitazione senza lasciare tracce. In campo Vigili del fuoco, carabinieri e volontari.

(red.) Non ci sono elementi che possano aiutare i volontari della Protezione civile, i carabinieri e il personale dei Vigili del fuoco impegnati nelle ricerche di Roberto Ghidini, 57enne di Lumezzane, uscito dalla sua casa di Premiano (vive e lavora alla Rivadossi) la mattina di mercoledì 26 agosto senza più fare ritorno.
La sua auto è rimasta parcheggiata sotto casa, quindi si pensa che l’uomo si sia allontanato a piedi. Nessuno lo ha notato e quindi non si conosce che direzione abbia potuto prendere.
La famiglia  ha presentato denuncia di persona scomparsa, lanciando un appello a chiunque abbia avuto notizie perché le segnali ai militari dell’Arma. Appello condiviso dal municipio, ma nessun conoscente lo ha notato ed, essendo il territorio valgobbino complicato con una montagna percorsa da molti sentieri, il 57enne potrebbe essersi recato dovunque.
Alle ricerche partecipa anche la Protezione civile comunale con un cane molecolare. Il problema è che non si sa dove cercare. Al gruppo si sono anche aggregati gli specialisti Tas (topografia applicata al soccorso), arrivati in Valgobbia da Brescia e Mantova più un elicottero dei Vigili del fuoco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.