Quantcast

Mompiano, inquilino moroso condannato a 5 mesi

Al 42enne cremonese riconosciute le imputazioni di minaccia aggravata dall'uso del martello e porto d'oggetto atto a offendere. Occupava da due anni un'abitazione senza pagare l'affitto.

Più informazioni su

(red.) E’ stato condannato a 5 mesi e 10 giorni l’inquilino moroso di  Mompiano, alla sbarra con diverse imputazioni.
Il Tribunale di Brescia ha comminato la pena in relazione ai capi di accusa di minaccia aggravata dall’uso del martello e per porto d’oggetto atto a offendere. Assolto invece per altri quattro capi d’imputazione (gli episodi di violazione di domicilio) e prosciolto per mancanza di querela per uno.
L’accusa aveva chiesto una condanna a due anni di carcere.

Il 42enne cremonese era rimasto nella villetta di via Verginella per due anni, senza mai pagare l’affitto. Si era difeso affermando di avere perso il lavoro e di non sapere dove andare a vivere. A marzo del 2021 aveva poi liberato la villetta.
I due giovani proprietari dell’abitazione avevano dovuto rimandare le nozze a causa dell’occupazione abusiva della loro casa. La vicenda era sbarcata anche in televisione, diventando oggetto di una puntata del programma condotta da Mario Giordano su Rete4.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.