Fassa Bortolo, Visani: confermato ergastolo

Per il 28enne di Calvisano, reo confesso dell'omicidio del collega Michele Peroni, avvenuto nell' agosto 2011, è stata ribadita, in Appello, la sentenza di primo grado.

(red.) Confermato in secondo grado l’ergastolo per Simone Visani, il 28enne di calvisano (Brescia), condannato per l’omicidio dell’amico e gollega Michele Peroni, avvenuto nella fabbrica Fassa Bortolo di Montichiari, il 12 agosto del 2011.
Visani è reo confesso dell’omicidio di Peroni.
La Corte d’Appello di Brescia, visti anche i risultati della perizia psichiatrica disposti sull’imputato, ha quindi confermato la sentenz aemessa n prima grado a nove mesi dall’efferato delitto, maturato in un contesto di gelosie e invidie che Visani nutriva verso il collega 27enne, residente a Ghedi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.