Quantcast

A Emma Castellani e Nicola Oprandi due borse di studio da Fcb

Sono studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia e i 20mila euro dell'assegno serviranno per pagare la retta scolastica d'iscrizione.

(red.) La Fondazione Civiltà Bresciana, grazie al sostegno economico del lascito “Armando Arici”, ha deliberato l’assegnazione di due borse di studio, del valore complessivo di euro 20.000 importo lordo, quale riconoscimento agli studenti meritevoli dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia.
Il bando, oltre al possesso di requisiti formali come una media dei voti non inferiore a 26/30 e non essere beneficiari di altre borse di studio, richiedeva il possesso di spiccate doti artistiche, valutate, illustrate e validate da due insegnanti dell’Accademia.
Emma Castellani, iscritta al secondo anno del triennio di Pittura, e Nicola Oprandi, iscritto al secondo anno del triennio di Nuove tecnologie, sono i due studenti selezionati che rispondono ai requisiti richiesti dal bando della Fondazione.
La borsa di studio coprirà la retta scolastica annuale del secondo e del terzo anno dei due studenti concretizzando così il supporto della prestigiosa istituzione cittadina a due studenti creativi e meritevoli.
Armando Arici (Brescia 1930-2011), titolare di una galleria d’arte e antiquariato in corso Magenta a Brescia, destinò tutto il suo patrimonio alla Fondazione Civiltà Bresciana. Il lascito, insieme alla dotazione economica per finanziare borse di studio per studenti e ricercatori, comprende raccolte di stampe, incisioni, xilografie, quadri, totem, sculture e disegni del benefattore. Nel 2017, su incarico del consiglio della Fondazione, un gruppo di lavoro coordinato da Giuseppe Nova, ha provveduto alla catalogazione analitica del patrimonio iconografico, producendo anche un catalogo cartaceo di consultazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.