Quantcast

Scienze della formazione, aperte le iscrizioni al test

Il corso di laurea alla Cattolica abilita all’insegnamento nella scuola dell’infanzia e primaria. Iscrizioni entro il 9 settembre.

(red.)  Mancano ormai pochi giorni per iscriversi alla prova d’ammissione al corso di laurea magistrale in Scienze della formazione primaria fissata dal ministero per il 17 settembre e che a Brescia si svolgerà negli spazi del centro fiera di Montichiari per consentire il rispetto della normativa Covid. I posti disponibili sono circa 250.

Entro il 9 settembre gli studenti che desiderano diventare insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria dovranno effettuare l’iscrizione al test attraverso il portale dell’Università cattolica di Brescia.

La prova d’accesso mira a verificare l’adeguatezza della preparazione con riferimento alle conoscenze disciplinari indispensabili per il conseguimento degli obiettivi formativi.

Questo corso di laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) ha l’obiettivo di preparare gli insegnanti del futuro. Per questo il piano di studi prevede due livelli di insegnamento: fornire le conoscenze e i contenuti disciplinari che saranno veicolati nell’ambiente scolastico (“cosa” insegnare) e indicare agli studenti la relazione e l’approccio da tenere con gli alunni (“come” insegnare).

Il corso è abilitante all’insegnamento: consente cioè una volta conseguita la laurea, l’inserimento nelle graduatorie d’Istituto e la partecipazione ai concorsi ordinari per le scuole dell’infanzia e primaria.

Per questo motivo è un percorso impegnativo e strutturato su una base solidissima di conoscenze, che si articolano essenzialmente in due ambiti: l’ambito dei saperi professionali, delle discipline di tipo socio-psico-pedagogico e delle competenze della relazione e della comunicazione; l’ambito dei contenuti disciplinari – lingua italiana, lingua straniera, matematica, storia, geografia – indispensabili nella formazione di un futuro insegnante.

I docenti così formati sono quelli di cui si sente sempre più l’esigenza nella scuola di oggi: appassionati, competenti e capaci di progettare un percorso educativo e didattico coerente, in grado di gestire le dinamiche relazionali in un contesto, come quello attuale, dalla complessità sociale crescente e di servirsi delle nuove tecnologie in modo consapevole ed efficace.

Per tutti gli iscritti al corso di laurea, appuntamento ai primi di ottobre per la giornata di welcome day, un’occasione importante per avere tutte le informazioni su corsi, attività di laboratorio, tirocini e per un primo approccio per conoscere i compagni di studio dei prossimi cinque anni.

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.