Quantcast

Refezione scolastica, benefit alle famiglie di San Felice

(red.) L’Amministrazione Comunale di San Felice del Benaco ha deliberato di destinare il saldo del fondo per le mense biologiche, a un’ulteriore riduzione dei costi a carico dei beneficiari.
“Grazie alle risorse assegnate al Comune”, spiega l’assessore Sandra Tarmanini, con delega all’Istruzione, “in riferimento al Bando del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali 2018, erogato tramite Regione Lombardia, entro la settimana in corso saranno dispensati 14 buoni pasto gratuiti, ad ogni studente iscritto al servizio”.

 

Le famiglie disporranno dei relativi importi, direttamente sul conto elettronico personale, nel portale web ECivis attualmente in uso per il servizio di mensa scolastica informatizzata. “Questo contributo si va a aggiungere ai 25 pasti già accreditati nel mese di Dicembre, coprendo circa tre mesi di pranzi consumati dai nostri ragazzi.
Contemporaneamente a questa azione, verranno realizzate anche iniziative già individuate e programmate, di informazione e promozione a favore dell’educazione alimentare, della conoscenza del territorio con i suoi prodotti a filiera corta, e della riduzione degli sprechi alimentari. L’attenzione verso questi temi è sempre molto alta, e trova riscontro nel compimento di progetti condivisi tra le Aree Amministrative, l’Istituto scolastico e le famiglie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.