Coronavirus a scuola, a Lograto tre classi e due docenti in isolamento

Ieri è stata comunicata la decisione dopo che era emerso un caso positivo in un insegnante della media.

(red.) Quella di ieri, mercoledì 7 ottobre, è stata un’altra giornata particolare sul fronte della pandemia da Covid-19 che si sta affrontando anche in provincia di Brescia. Il nuovo bollettino quotidiano diffuso dalla Regione Lombardia nel giorno in cui si segnala l’impennata dei nuovi casi positivi, sono emersi i 52 nel bresciano. Tanto che, ma è ancora presto per dirlo e di questo si sta occupando l’Agenzia di Tutela della Salute, si segnalano alcuni possibili nuovi focolai tra Gottolengo, Marcheno e Vobarno.

In questi paesi, infatti, si parla ciascuno fino a 4-5 nuovi casi positivi e si sta valutando se siano episodi a livello familiare o nel contesto lavorativo. Nel frattempo si allarga lo scenario a Lograto, sempre nel bresciano, dopo che era emerso nella scuola media la presenza di un insegnante positivo al nuovo coronavirus. Ieri, d’intesa con l’Ats e la dirigenza scolastica, si è provveduto a mettere in isolamento fiduciario tre classi e due docenti (di cui quello positivo e un insegnante di sostegno).

Le aule frequentate dal docente positivo e dagli studenti ora in quarantena fiduciaria sono state igienizzate, mentre gli stessi ragazzi dovranno fare lezione a distanza per due settimane prima di sottoporsi ai tamponi. E se questi saranno negativi, potranno tornare regolarmente in classe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.