Tecnico del turismo culturale: nuovo corso targato Machina Lonati

Il corso, della durata di un anno e rivolto a studenti entro i 29 anni, prenderà il via a ottobre.

(red.) CFP Francesco Lonati e ITS Machina Lonati di Brescia propongono un nuovo percorso gratuito di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore IFTS: Tecnico del turismo culturale agroalimentare esperienziale. Il corso, della durata di un anno e rivolto a studenti entro i 29 anni, prenderà il via a ottobre nella sede di via Tommaseo e vuole formare giovani professionisti in grado di valorizzare e promuovere il territorio con percorsi turistici esperienziali, culturali e agroalimentari. Il percorso verrà presentato agli studenti interessati venerdì 25 settembre 2020, con un OPEN DAY ONLINE che prevede un’area riservata e una diretta informativa con Direzione e Ufficio Orientamento alle ore 11.00.

Il corso si inserisce in un settore strategico per un territorio come quello Bresciano, ricco di bellezze culturali, naturalistiche ed enogastronomiche: da Brescia città alla provincia, dalla montagna con Valcamonica, Valtrompia e Val Sabbia, al lago, con il Lago di Garda a quello di Iseo. Territori vicini ma diversi, che necessitano di percorsi turistici specifici e personalizzati. Proprio con questo intento è nato il nuovo percorso, durante il quale lo studente imparerà ad analizzare il contesto e individuare le risorse utili per costruire percorsi turistico esperienziali; a fornire valore al territorio e incrementarne il turismo con esperienze interattive e personalizzate; a creare offerte turistiche integrate e attrattive.

Un percorso formativo professionalizzante, che oltre a lezioni, progetti, visite aziendali e project work, prevede 400 ore di tirocinio pratico in azienda: un’esperienza di grande importanza per mettere in pratica quanto imparato in aula ed entrare prima e con maggiore esperienza nel mercato del lavoro. Le materie vanno da geografia turistica del territorio e sostenibilità, destination management e gestione dell’attività ricettiva, a eventi per la promozione del territorio e delle strutture, fino a imprenditorialità e Project management per attività ricettiva, con insegnamenti rivolti anche al mondo digitale come web marketing per promozione del territorio, Grafica, fotografia e video. Una volta concluso il percorso formativo gli studenti potranno lavorare in realtà operanti nell’ambito turistico, come Tour Operator nazionali e internazionali, Agenzie di organizzazione/promozione eventi o agenzie di viaggio specializzate nel turismo esperienziale, oppure intraprendere la strada dell’autoimprenditorialità gestendo strutture alberghiere o ricettive e cercando il connubio tra ricercatezza della location e legame con il territorio e i suoi prodotti enogastronomici.

Al corso possono accedere studenti sotto i 29 anni diplomati, che abbiano superato l’esame di IV anno presso un CFP, o in possesso di un diploma di maturità. Può inoltre accedere chi è stato ammesso al quinto anno di un percorso liceale ma desidera cambiare percorso di studi. Al termine del corso IFTS viene rilasciato un “Certificato di Specializzazione Tecnica Superiore”, valido a livello nazionale ed europeo. Questo titolo di studi è certamente spendibile nel mercato del lavoro ma permette anche l’accesso agli ITS, percorsi di Alta Formazione alternativi all’Università. L’ammissione al corso prevede un colloquio motivazionale con il Direttore e un successivo esame di ingresso, i posti disponibili sono 25

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.