Brescia, cambia il volto dell’offerta formativa

Per l'anno 2013-2014 la Provincia ha disposto diverse novità: 5 licei sportivi, l'accorpamento degli istituti comprensivi, la soppressione di alcuni indirizzi superiori.

 

(red.) Cambia il volto dell’offerta formativa scolastica negli istituti superiori del Bresciano.
Il piano dell´offerta formativa per il 2013-2014 , stilato dall´assessorato provinciale guidato da Aristide Peli, è pronto e diverse sono le novità approntate, che devono anche tenere conto delle (possibili) risorse investite nel settore.
Tra queste ultime l’ipotesi di realizzare ben cinque licei sportivi, un’idea già avanzata lo scorso anno, ma che poi non aveva trovato rispondenze nei decreti attuativi del Governo.
Le sedi individuate dalla Provincia sono il Falcone di Palazzolo sull´Oglio, il Pascal di Verolanuova, il Levi Moretti di Lumezzane, il Don Milani di Montichiari, il Meneghini di Edolo.
Tuttavia è già chiaro che, essendo poche le autorizzazioni da Roma, anella provincia di Brescia potranno, al massimo, vederne la luce solo due.
Altro cambiamento investe i corsi del professionale Fortuny in carcere, dove finora è stato attivo solamente il corso per geometri del Tartaglia. Saranno corsi per le confezioni industriali e il disegno-arredo dell´operatore del legno. Al Capirola di Ghedi verrà inserito l’indirizzo con Scienze applicate, al Cerebotani di Lonato quello di Biotecnologie ambientali, al Gigli di Rovato Scienze applicate, al Tassara di Breno il tecnico elettrico, il tecnico per gli impianti automatizzati, l´operatore in produzioni artigianali, chimica dei materiali ed energia, all´Einaudi di Chiari invece il tecnico del legno nelle costruzioni, al Dandolo di Corzano quello per “la valorizzazione dei prodotti agricoli del territorio”.
Ma non ci saranno slo aggiunte ed inserimenti. Diversi anche gli indirizzi che saranno eliminati: tra questi quelli serali e diurni al Bonsignori di Remedello, l´operatore per impianti termoidraulici ed elettrici al Moretto-Castelli, le specializzazioni in impianti fotovoltaici al Don Milani di Montichiari, quelle in prodotti dolciari al Mantegna di Brescia, l’economico-sociale del liceo in Scienze umane Pascal di Verolanuova, l´informatica e le telecomunicazioni al Tassara di Breno.
nel piano di riorganizzazione 2013-2014 del Broletto anche diversi accorpamenti fra i 108 istituti comprensivi del territorio.
materne statali, elementari e medie vengono accorpate per raggiungere la quota minima di 1000 studenti, come previsto dal decreto.
Solo cinque scuole restano al di sotto di questi numeri: il Maria Bambina Est 1 Brescia, le scuole di Cortefranca, Polaveno, Torbole Casaglia, Trenzano.
Quali sono i nuovi riassetti?  Si uniscono le primarie e le medie di San Paolo e Quinzano d´Oglio con Borgo San Giacomo (sede di presidenza); Ghedi ha un’unica sede per i tre gradi di istruzione primaria alla Rinaldini; tutti accorpati, per i Comuni della Valtenesi, i tre gradi di istruzione, a Manerba nelle medie 28 Maggio. A Montichiari si forma l’istituto comprensivo che raccolgie le scuole delle frazioni nella scuola elementare Cesare Battisti, dove trova sede la dirigenza.
A Palazzolo, alle medie Fermi, ci sarà al reggenza delle dirigenza perché la scuola non tocca la soglia minima dei mille iscritti.
A Lumezzane ci sarà il polo est nella primaria Bachelet; l´ovest nelle medie Alighieri. Nuovo polo unificato anche tra Erbusco e Cologne alle medie Mazzotti e nozze pure tra Comezzano-Cizzago e Castelcovati nelle medie Martin Luther King. Esclusa invece Trenzano, che avrà la reggenza.
Sellero e a Capo di ponte avranno la reggenza a Cedegolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.