Quantcast

Vacanze sui libri per 10mila studenti bresciani

Sono quelli che hanno uno o più debiti formativi da rimediare per poter accedere alla classe successiva. I risultati degli scrutini e degli esami sul portale eScuola.

(red.) Una vacanza da passare sui libri per circa 10mila studenti bresciani, chiamati a riparare la debito formativo contratto lungo quest’ultimo anno scolastico.
Sono i dati che emergono dal portale eScuola della provincia di Brescia dove vengono inseriti, in fase di aggiornamento continuo, i risultati degli scrutini e degli esami di Stato, in fase di conclusione.
Per quanto riguarda i maturandi, allo stato attuale, i bocciati sono pari allo 0,89%, mentre i risultati finali vedono la maggior parte dei candidati conseguire il diploma con un voto compreso fra il 60 ed il 70, circa un terzo del totale, in calo chi invece consegue il voto massimo (100), finora 137 (erano stati 281 los corso anno), ma, in compenso, sono aumentate le lodi (da 29 a 68).
La fascia delle superiori è quella in cui si registrano maggiori “cadute”: sebbene siano stati pubblicati, al 0% dei risultati, la tendenza dimostra che la scure delle bocciature colpisce maggiormente in questo settore d’istruzione:  i ragazzi che non sono stati ammessi alla classe successiva ammontano a 4.842, pari all´8,83% del totale.
Il gradino più difficile si conferma essere la classe prima con ben il 14,80% degli alunni che dovrà ripetere l’anno. In seconda superiore i bocciati sono stati l´8, 62%, il 7,32% in terza, il 5,98% in quarta e il 3,39% in quinta).
Ma c’è anche il capitolo dei debiti scolastici che riguarda 9.458 ragazzi (il 39,88% ha un debito ma ben il 34,35% ne ha due e il 22,71% ne ha tre).
Alle medie I bocciati sono stati il 4,12% : anche in questo caso lo scoglio più duro da affrontare per i ragazzi è quello della prima classe (5,06% ), mentre “solo” il 3,97% degli studenti dovrà ripetere la seconda e il 3,30% la terza.
Tra coloro che hanno poi affrontato l’esame di terza media solo lo 0,49% è stato bocciato: calano anche gli studenti che hanno conseguito il voto massimo, scesi rispetto allo scorso anno: nel 2012 coloro che hanno ottenuto 10 sono stati 513, mentre nel 2011 erano stati 633 e inferiore risulta anche il numero delle lodi assegnate ai più meritevoli,  187 contro 195.
e le votazioni finali? Il 31,16% degli studenti di terza media è passata all’esame con il 6, il 25,91% ha preso sette; il 20,66% otto; il 14,91% nove.
Più tranquilla la situazione alle elementari dove i bocciati toccano solamente lo 0,44% del totale e, ancora una volta, la classe che risulta più ardua da affrontare è sempre la prima, dove i bambini che dovranno ripetere l’anno sono l’1,07% (scesi rispetto al 2011, quando il dato era dell´1,25%) in seconda elementare sono lo 0,44% in seconda, allo 0,23% in terza, allo 0,24% in quarta e allo 0,22% in quinta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.