Quantcast

Ristrutturazioni e tecnologia innovativa, bando regionale da 106,5 milioni

(red.) La Regione Lombardia ha stanziato 106,5 milioni di euro per la sanità ospedaliera. I fondi sono destinati alla ristrutturazione dei nosocomi e all’acquisto di tecnologie innovative da inserire nei reparti e negli ambulatori. Sul tema è intervenuto il vicecapogruppo della Lega al Pirellone, Floriano Massardi. “Uno sforzo economico di grande rilevanza – afferma Massardi – che evidenzia la necessità di riqualificare, in un momento così importante, gli ospedali lombardi che in questi mesi hanno svolto un lavoro prezioso per tutti i nostri cittadini”.

“Oltre che per le riqualificazioni e la strumentistica di alta tecnologia – prosegue Massardi – lo stanziamento potrà essere utilizzato anche per gli  interventi di messa in sicurezza, in particolare per quanto riguarda la normativa antisismica, antincendio e il superamento delle barriere architettoniche”. “Per gli ospedali del territorio della provincia di Brescia sono destinati 21 milioni e 430 mila euro, un sostegno economico importante che permetterà alle nostre strutture sanitarie di finanziare opere urgenti, o per acquistare nuovi macchinari. Risultano evidenti i vantaggi in termini di maggiore qualità dei servizi offerti al paziente, a partire dalla riduzione delle liste di attesa”. “Questo piano straordinario – continua il vicecapogruppo regionale del Carroccio – punta a una maggiore efficienza e al contenimento dei costi. I lavori dovranno concludersi tra i 24 e 30 mesi dall’avvio degli interventi, entro 40 mesi se l’intervento è superiore a 25 milioni”. “Lo stanziamento – conclude Massardi  – conferma, ancora una volta, l’eccellenza della sanità lombarda”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.