Quantcast

Coronavirus, agli spedali civili di Brescia 460 ricoveri e 36 in terapia intensiva

Tra Brescia, Sarezzo e Roncadelle elargite oltre 10 mila vaccinazioni anti-covid agli over80.

(red.) Resta alta la guardia negli ospedali del nostro territorio. Come si legge nel report degli spedali civili di Brescia, rimane quasi costante il numero dei pazienti positivi Covid ricoverati: oggi sono 460, due in meno rispetto a ieri, mentre di questi 36  si trovano in terapia intensiva, il cui tasso di saturazione resta superiore al 90%. Si conferma la quasi totale provenienza bresciana.

ACCESSI AI PRONTO SOCCORSO. Aumenta la pressione su Pronto Soccorso: nella giornata di mercoledì si sono registrati 71 accessi di pazienti Covid e 25 di pazienti non Covid. Questo ha generato un rallentamento nei tempi di ricovero e un allungamento dei tempi di stazionamento in Pronto Soccorso.


VACCINI ANTI COVID 19.
 Prosegue la somministrazione delle vaccinazioni ai pazienti over 80 e l’ultima fase della somministrazione delle seconde dosi. Dalla data di apertura, alla giornata di ieri, nelle sedi di Sarezzo, Roncadelle e Via Morelli, sono state somministrate complessivamente 8.662 dosi. Proseguono anche le somministrazioni presso il centro vaccinale del Centro Commerciale Freccia Rossa (2 marzo): dalla sua apertura sono state somministrate complessivamente 2.820 dosi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.